La nave


Silvio é un capitano d’altri tempi, che incurante della tempesta rimane al suo posto di comando, aggrappato al timone mentre la nave affonda.

Peccato che sulla nave ci siamo pure noi….

Annunci

Dead man walking


Dice Berlusconi che vogliono ammazzarlo.

Lo vorrei rassicurare. Se qualcuno lo volesse davvero morto, lo sarebbe già da un bel pezzo.

Sarebbe così facile ucciderlo, è stato ampiamente dimostrato, il suo ego è talmente vasto da impedire una vera protezione, assassinarlo per una persona determinata a farlo sarebbe semplicissimo.

No, rassicurate Silvio, non lo vogliamo ammazzare. Ci addormentiamo ogni sera con la speranza che nottetempo il buon Dio, o il Diavolo, non importa, se lo porti via con se, nella maniera più indolore, naturale e dolce possibile, ma non ci permetteremmo mai di assassinare qualcuno…

Ditegli dunque di dormire sereno, e godersi questi ultimi anni, perché si sa, quando in tanti te la tirano, ti allungano la vita…. o no ?

Se vuoi parlare, vieni…


Trovo assolutamente insopportabile l’idea che un potente, papa, presidente del consiglio, capo dello stato, chiunque..  possa intervenire costantemente e ripetutamente in qualsiasi trasmissione televisiva o audiofonica ritenga opportuno, per poter parlare a ruota libera e senza alcun contraddittorio.

Vuoi parlare? Vieni, siediti, accetta il confronto e le critiche e parla…

Non vuoi venire? Allora non rompere i coglioni con telefonate del cazzo…

C’è un contenuto di violenza, arroganza, mancanza di rispetto in questo modo di intervenire, una completa assenza di considerazione per chi in quella trasmissione sta partecipando, per chi sta ascoltando. L’idea di poter, in qualsiasi momento, spinto dalla rabbia o dal capriccio, scavalcare il dibattito e la formula della trasmissione per blaterare interi minuti ininterrotto, evitando i fastidi e i tranelli di un confronto reale, è tipica di chi abusa del proprio potere, di chi si sente sopra le parti, non giudicabile, non contestabile….

C’è anche un altro aspetto tristissimo. Guardatevi il video e lo capirete da soli. Quest’uomo ha problemi molto banali, comuni a tanti anziani della sua età, se non siete accecati dal “tifo” è facile rendersene conto…

E’ ora di mandarlo in pensione…. di ritirargli la patente… prima che la macchina che sta guidando vada contro un muro…

Così, giusto per ridere….


Così, giusto per ridere:

“Il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi è giunto a San Pietroburgo, accompagnato solo dalla propria scorta e dall’assistente personale Valentino Valentini, dove trascorrerà la giornata di giovedì per far poi rientro in Italia venerdì.” (fonte Corriere della Sera)

Poi succede che al momento di tornare, una presunta tempesta di neve glielo impedisce…. si rimane nella dacia di Putin…

Infine torna e dopo un paio di giorni si scopre avere la scarlattina.

Da due a cinque giorni di incubazione… l’avrà presa dalle nipotine… a Mosca…..

 

 

Ma non ce l’hai una casa ?


Queste cose mi lasciano senza parole.

Ma possibile che non ce ne sia uno che torna a casa felice?

Uno che non senta il bisogno di inzuppare il biscotto altrove?

Voci precedenti più vecchie