Dieci libri di fantascienza da avere in libreria (Top Ten SF)


Quando si fa una lista di questo genere l’unica cosa certa è che si tratti di un elenco molto personale, che potrà magari parzialmente corrispondere con quello che altre persone produrrebbero, ma che di certo non è universale.

Per questo, piuttosto che tentare l’impresa disperata di produrre la migliore lista possibile, ho deciso di puntare a qualcosa di diverso. Ho cercato dunque di comporre una lista di ottimi libri di fantascienza, di certo molto conosciuti ma soprattutto che siano ancora oggi disponibili a chi li volesse acquistare, magari in e-book.


Ecco quello che è venuto fuori.
1) Frank Herbert – Dune
Che vogliamo dire di questo romanzo? Anzi di questa saga piuttosto consistente. Anche se non tutti i romanzi della serie sono all’altezza, posso consigliare di certo a chiunque la lettura almeno del primo. Un buon modo per approcciare la fantascienza e vedere se fa per voi.
Sinossi:
Arrakis è il pianeta più inospitale della galassia. Una landa di sabbia e rocce popolata da mostri striscianti e sferzata da tempeste devastanti. Ma sulla sua superficie cresce il melange, la sostanza che dà agli uomini la facoltà di aprire i propri orizzonti mentali, conoscere il futuro, acquisire le capacità per manovrare le immense astronavi che garantiscono gli scambi tra i mondi e la sopravvivenza stessa dell’Impero. Sul saggio Duca Leto, della famiglia Atreides, ricade la scelta dell’Imperatore per la successione ai crudeli Harkonnen al governo dell’ambito pianeta. È la fine dei fragili equilibri di potere su cui si reggeva l’ordine dell’Impero, l’inizio di uno scontro cosmico tra forze straordinarie, popoli magici e misteriosi, intelligenze sconosciute e insondabili. Con Dune Frank Herbert inaugura la serie di romanzi divenuti ormai di culto, che segneranno in maniera indelebile l’immaginario fantascientifico letterario e cinematografico degli anni successivi.
2) Isaac Asimov – Il ciclo della fondazione
Per quanto banale possa essere citare Asimov, rimango convinto che sia una delle letture imprescindibili per un appassionato di fantascienza. Ma anche per chi non lo fosse.
Direi di partire dalla tri/quadrilogia e andare avanti finché la lettura non comincia a stancare. Ammesso che succeda.
Sinossi:
Nel tentativo di limitare a pochi secoli il periodo di barbarie che sicuramente subentrerà alla caduta dello smisurato Impero Galattico, lo psicostoriografo Hari Seldom da vita alla Fondazione, una organizzazione di scienziati e mercanti che avrà il compito di riportare la civiltà nella Galassia. Il volume comprende i romanzi: Cronache della Galassia; Il crollo della Galassia centrale; L’altra faccia della spirale; L’orlo della Fondazione.
3) Douglas Adams – Guida galattica per autostoppisti
Un altro ciclo irrinunciabile. Una lettura assolutamente divertente, ricca di fantasia e humor. Si riesce a trovare sia nei volumi separati, anche in e-book, che in raccolta più economica, credo solo in carta. Cercate, probabilmente qualche versione si trova anche nei remainders.
Sinossi:
Lontano, nei dimenticati spazi non segnati nelle carte geografiche dell’estremo limite della Spirale Ovest della Galassia, c’è un piccolo e insignificante sole giallo. A orbitargli intorno, alla distanza di centoquarantanove milioni di chilometri, si trova un minuscolo, trascurabilissimo pianeta azzurro-verde, le cui forme di vita, discendenti dalle scimmie, sono così incredibilmente primitive da credere ancora che gli orologi da polso digitali siano un’ottima invenzione. Quel pianeta sta per essere distrutto, per lasciare il posto a una gigantesca circonvallazione iperspaziale… Nata da una fortunata serie radiofonica trasmessa dalla BBC, la pentalogia di Adams con le irriverenti e surreali avventure di Arthur Dent e Ford Prefect, viaggiatori delle galassie, è un fenomeno di culto per molti lettori che qui possono trovare riuniti in un unico volume tutti i cinque romanzi.
4) Ray Bradbury – Fahrenheit 451
Quando si parla di distopie non ci si può dimenticare di questo libro. Una storia che ha scosso generazioni di lettori e che temo sia destinata a spaventare ancora di più le generazioni più giovani, man mano che i libri sembrano diventare sempre meno importanti e amati.
Sinossi:
In un’allucinante società del futuro si cercano, per bruciarli, gli ultimi libri scampati a una distruzione sistematica e conservati illegalmente. Il romanzo più conosciuto del celebre scrittore americano di fantascienza.
5) William Gibson – Neuromante
Con certi libri il rischio maggiore è che diventino fin troppo realistici, quasi veri. Noi non siamo ancora immersi nel mondo di Gibson, ma ci siamo davvero vicini, per certi versi.
Un altro libro che bisogna per forza aver letto e che ogni tanto mi viene voglia di rileggere.
Sinossi:
In un mondo in cui le mafie della finanza e dell’elettronica possono tutto, un mondo attraversato da autostrade informatiche e hacker dai poteri neuromantici, si svolge l’avventura violenta e disperata di Case, l’uomo che ha avuto il torto di mettersi contro l’organizzazione sbagliata. Per vendetta lo hanno privato della capacità di connettersi al cyberspazio, isolandolo nella prigione di carne del suo corpo materiale. Ora qualcuno è disposto a offrirgli un’alternativa, a ricostruirgli le sinapsi bruciate. A patto che Case porti a termine un’ultima missione, oltre i limiti del conosciuto…
6) Arthur C. Clarke – Incontro con Rama
Non so quanti saranno d’accordo con me per questo inserimento. In ogni caso io considero questo libro un ottimo esempio del lavoro di Clarke. E tra tutti è uno di quelli che preferisco. In questo caso è probabilmente più facile trovarlo su una bancarella che in negozio, ma per fortuna l’e-book esiste e può essere comprato a poco prezzo.
Sinossi:
11 settembre, data fatidica: in quel giorno (ma nel 2077) un grosso meteorite si abbatte sulla Pianura padana, devastandola. Per evitare che disastri del genere possano ripetersi, viene approvato d’urgenza il progetto Guardia Spaziale, con il compito di catalogare e studiare l’orbita degli asteroidi nel sistema solare. Poi, nel 2130, i radar della Guardia Spaziale individuano un oggetto che sulle prime viene scambiato per un grosso asteroide, ma che è in realtà un oggetto volante sconosciuto. Il comandante Norton riceve l’ordine di esaminare da vicino, con la sua astronave Endeavour, il silenzioso colosso, e se possibile sbarcarvi. È la storia di questa memorabile visita che Arthur C. Clarke ci racconta col suo inimitabile piglio avventuroso e scientifico, ironico e drammatico, magistralmente realistico e carico di affascinanti aperture sull’Universo.
7) Philip K. Dick – Ma gli androidi sognano pecore elettriche?
Dick non poteva mancare, almeno con uno dei suoi libri, e sembra che la scelta cada spesso su questo volume.
Alcuni temi cari ad Asimov, ma con un’ambientazione e una storia davvero sbalorditive. Una lettura che consiglio senza remore. In questo caso disponibile sia il libro che l’e-book.
Sinossi:
Nel 1992 la Guerra Mondiale ha ucciso milioni di persone, e condannato all’estinzione intere specie, costringendo l’umanità ad andare nello spazio. Chi è rimasto sogna di possedere un animale vivente, e le compagnie producono copie incredibilmente realistiche: gatti, cavalli, pecore… Anche l’uomo è stato duplicato. I replicanti sono simulacri perfetti e indistinguibili, e per questo motivo sono banditi dalla Terra. Ma a volte decidono di confondersi tra i loro simili biologici e di far perdere le loro tracce. A San Francisco vive un uomo che ha l’incarico di ritirare gli androidi che violano la legge, ma i dubbi intralciano spesso il suo crudele mestiere, spingendolo a chiedersi cosa sia davvero un essere umano… Tragico e grottesco assieme, il romanzo di Philip Dick racconta il panorama desolato della San Francisco del futuro, il desiderio di amore e redenzione che alberga nei più umili, trasformando il genere fantascientifico in un noir cupo e metafisico. Un’opera che ha influenzato la visione della metropoli futura e ha anticipato i dilemmi della bioetica contemporanea.
8) Dan Simmons – Hyperion
Un libro che ha uno spessore epico, uno di quelli che forse troverete anche in tante altre classifiche di questo tipo. Niente di banale però, in questo spettacolare affresco del futuro, visto attraverso storie diverse. Disponibile in carta e digitale.
Sinossi:
Nel 2700 gli esseri umani, grazie allo sviluppo della tecnologia dei teleporter, si spostano istantaneamente nella galassia, ma un terribile esperimento, il Grande Errore, ha causato la distruzione della Terra e la diaspora dell’uomo nello spazio, dando vita così a una nuova federazione che unisce tutti i mondi abitati: l’Egemonia dell’Uomo. Alla vigilia dell’Armageddon, sette pellegrini affrontano un ultimo viaggio verso Hyperion, in cerca delle risposte agli enigmi della loro vita. Ognuno di loro deve raccontare agli altri la propria storia, per farsi conoscere e dimostrare di non essere una spia. I racconti dei sette ruotano intorno ai mondi e alle difficoltà che circondano lo spazio: dalla minaccia degli Ouster, discendenti dei primi coloni che fanno a meno della tecnologia, al ruolo della Chiesa Shrike, temuta da tutti. E in questi racconti, di una bellezza sfolgorante, sta la chiave che permetterebbe loro di salvare l’umanità.
9) Robert A. Heinlein – Starship Troopers
Ci sarebbero anche altri libri di Heinlein che meriterebbero di essere qui, ma purtroppo la maggior parte sono difficili da trovare. Visto che l’intento era fornire una lista di testi a portata di tasto ho “ripiegato” su questo.
Si tratta comunque di un capolavoro che per molti versi ha segnato lo sviluppo di un certo genere di fantascienza e non solo.
Sinossi:
Juan Rico vive in un futuro non troppo lontano, in cui il mondo è stato pacificato e, dopo una devastante guerra mondiale, si è instaurato un governo aristocratico che vede la Terra far parte di una Federazione di pianeti. Figlio di un ricco industriale, il giovane Rico sceglie di non lavorare nell’azienda paterna, ma di arruolarsi volontario nella fanteria dello spazio. Dopo un periodo di addestramento, Juan viene inviato al fronte; qui dovrà affrontare i nemici alieni impegnati in un conflitto senza tregua contro la specie umana; ma le battaglie che dovrà combattere saranno più psicologiche che militari, e lo trasformeranno alla fine, da frivolo diciottenne, in un vero uomo.
10) Orson Scott Card – Ender’s Game
Non sono sicurissimo che questo libro meriti di essere qui, tuttavia penso che sia questo sia uno degli autori che negli anni ottanta e novanta ha prodotto tra le cose migliori.
In ogni caso, nonostante il film che magari avrete anche già visto, il romanzo si fa leggere.
Sinossi:
L’ultimo attacco alla Terra da parte degli alieni risale a ottant’anni fa, tuttavia la guerra non è finita. Per scongiurare la possibilità che, un giorno, la razza umana venga cancellata da una nuova e ancor più devastante invasione, sono state costruite armi sempre più potenti e ideati vari sistemi di difesa. Inoltre, per sfruttare le straordinarie capacità di alcuni bambini, è stata creata una Scuola di Guerra, destinata a formare un’élite di geni militari. Ed è in questo luogo altamente competitivo, in cui si simulano al computer azioni belliche di ogni tipo e si elaborano tattiche e strategie di grande complessità, che viene portato Andrew «Ender» Wiggin: ha soltanto sei anni e lo aspetta un addestramento feroce in un ambiente spietato, ma lui è un genio tra i geni, nato con le doti di un superbo comandante. Ed è l’unico in grado di vincere tutte le «partite» combattute nella Sala di Battaglia. Ma qual è il prezzo da pagare per essere davvero il migliore? E dove finisce il gioco e comincia la realtà?
E per questo “giro” è tutto, l’esperimento Top Ten è finito, vediamo come va, se non mi procura troppi guai potrei anche ripeterlo.

via Blogger http://ift.tt/1QUArry

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: