Una lezione su Internet


Poco fa mi è capitato uno di quei piccoli incidenti che ti fanno perdere un sacco di tempo ma ti insegnano qualcosa di interessante.

Di norma tengo sempre i backup di tutto quello che faccio, ma evito sempre di salvare cose che posso ricostruire facilmente. Per capirci l’installazione di WordPress non la salvo perchè posso sempre scaricarla dalla rete. Ed avevo fatto lo stesso ragionamento per il tema che uso (Aquagreen).

Mentre facevo una piccola variazione allo stile direttamente dal pannello di configurazione di WordPress, non so bene perchè (forse mi si è selezionato per qualche motivo il testo), mi sono ritrovato ad aver salvato uno stile mozzo della seconda parte del file, con conseguente incasinamento del blog.

Poco male ho pensato, mi basta riscaricare il tema e recuperare lo stile, le modifiche che ho fatto sono talmente poche che posso ricrearle in breve….

Illuso!

Il tema è sparito da internet. Il sito che lo distribuiva non c’è più, al suo posto vedo solo un sito civetta.

Sparito (probabilmente era lo stesso) anche il sito dell’autore (Sadish) dove venivano distribuiti i temi free. E’ ancora attivo invece il sito dove lo stesso autore vende i temi professionali e distribuisce alcuni temi nuovi free, ma dei vecchi temi nessuna traccia.

Nel frattempo il blog era incasinato e il file per il ripristino irreperibile.

Come dire, una bella lezione, mai dare per scontato che qualcosa che è liberamente disponibile su internet lo sia per sempre. Basta poco per far sparire qualcosa.

Per fortuna in questo caso il tema era utilizzato in parecchi altri siti sparsi per il mondo, così recuperare lo style non è stato difficile, ma se avessi perso le pagine php la storia sarebbe stata leggermente diversa.

Ovviamente dopo aver smarronato una buona mezz’ora alla ricerca del file che mi serviva ed aver finalmente sistemato il blog, non mi ci è voluto molto per capire cosa fosse successo, ma questo non cambiava le cose nell’immediato, nè rende tutto il ragionamento meno valido.

Dovrò rivedere parzialmente la mia strategia di backup, escludendo Internet dalle fonti “certe”, vi consiglio di fare lo stesso, sempre che non siate stati già molto più furbi di me 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: