Il valore del tuo lavoro


Quando si parla di business non c’è nessuno come gli americani. Oggi mi sono imbattuto in un articolo che mi ha spinto a riflettere.

In pratica l’autore ci invitava a porci questa semplice domanda: quanto vale il mio lavoro?

E ci da lo spunto per trovare una risposta.

Lo fa chiaramente nella maniera tipica degli americani, molto semplicemente e pragmaticamente.

Leggete pure l’articolo completo se volete, ci sono molte considerazioni intelligenti, come ad esempio quella per la quale non si deve considerare come tempo lavorato soltanto quello speso effettivamente sul posto di lavoro, ma tutto quello che il lavoro stesso in qualche modo si porta dietro, dagli spostamenti alle cene di lavoro e così via…

Il punto è che alla fine tutto si risolve nel calcolare quanto guadagniamo per ogni ora in qualche modo impegnata dal lavoro.

E non è difficile, basta sommare tutte le ore spese per attività in qualche modo connesse al lavoro o generate dal lavoro. Poi si calcola quanto guadagniamo, ci si toglie quanto spendiamo per attività direttamente legate al lavoro (spese professionali, spostamenti etc). Infine si divide la cifra così calcolata per il numero di ore impiegate.

Io l’ho fatto.

Fatelo anche voi, e poi ditemi come vi sentite….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: